Team
È possibile contattare il team dell’Istituto Svizzero ai seguenti indirizzi:

Direttrice:
Joëlle Comé
direzione(at)istitutosvizzero.it

Responsabile artistico:
Samuel Gross
samuel.gross(at)istitutosvizzero.it

Responsabile scientifico:
Adrian Brändli
adrian.braendli(at)istitutosvizzero.it

Amministrazione:
Stephan Berger
stephan.berger(at)istitutosvizzero.it

Segreteria di direzione:
Elena Catuogno
elena.catuogno(at)istitutosvizzero.it

Produzione:
Anna Schulz Seyring
anna.seyring(at)istitutosvizzero.it

PR e comunicazione:
Georgia Stellin
georgia.stellin(at)istitutosvizzero.it

Produzione e gestione Milano:
Claudia Buraschi
claudia.buraschi(at)istitutosvizzero.it

Bibliotecaria:
Romina Pallotto
romina.pallotto(at)istitutosvizzero.it

Joëlle Comé
Joëlle Comé è direttrice dell’Istituto Svizzero. Con un master in cinema e cultura dall’INSAS (Bruxelles), Joëlle Comé vanta una grande esperienza nella gestione di progetti culturali e internazionali, sviluppo della cultura, formazione artistica e politica culturale. Il suo percorso professionale comincia al CICR (Comitato internazionale della Croce Rossa). Dopo qualche anno, come delegata in paesi in conflitto su tre diversi continenti, diventa produttrice e regista di film documentari e istituzionali per la sede di Ginevra. Dopo aver girato numerosi film in diversi paesi, viene nominata responsabile del dipartimento di cinema dell’ECAL (Scuola d’arte di Losanna). Successivamente, fonda e dirige la sua casa di produzione cinematografica. Numerosi suoi film prodotti sono stati ben accolti della critica o selezionati ai festival. Joëlle Comé viene nominata nel 2007 direttrice degli affari culturali del Cantone di Ginevra e nel 2016 direttrice dell’Istituto Svizzero.

Samuel Gross
Samuel Gross è responsabile artistico all’Istituto Svizzero. Ha ottenuto il suo MA in Storia dell’arte dall’Università di Ginevra nel 2001. Ha lavorato come curatore indipendente e critico dell’arte per riviste d’arte e libri d’artista (editore e autore della monografia di Sylvie Fleury, 2015, pubblicata da jrp|ringier). Esperienze lavorative precedenti includono: Fondazione Speerstra, Apples, come direttore fino al 2014; Galleria Evergreene, Ginevra, come direttore artistico (2007-2012) e MAMCO (Musée d’art moderne et contemporain), Ginevra, come assistente al direttore. Una selezione di recenti mostre curate include: Roman Signer, Istituto Svizzero, Roma; Balthasar Burkhard, Istituto Svizzero, Milano; John M. Armleder, Istituto Svizzero, Roma; Elizabeth Murray, “Récit d’un temps court 2”, MAMCO, Ginevra. Samuel Gross è stato anche membro di diversi comitati artistici tra cui: Prix Manor, Artissima—sezione Present Future, e F.P. Journe.

Adrian Brändli
Adrian Brändli è responsabile scientifico all’Istituto Svizzero. Con un DPhil in storia antica dall’Università di Oxford, ha condotto ricerche sulla storia della tarda antichità e del primo cristianesimo con particolare attenzione alle dinamiche sociali dei conflitti religiosi. Ha iniziato la sua carriera accademica presso l’Università di Berna dove si è laureato nel 2010 con una tesi di laurea su Cipriano di Cartagine. Successivamente, ha vinto la borsa di studio della Berrow Foundation, che gli ha permesso di proseguire la sua ricerca di dottorato al Lincoln College di Oxford. Adrian Brändli ha precedentemente ricoperto posizioni accademiche presso le università di Berna e Oxford. Attualmente è anche docente all’Università di Zurigo.

La Fondazione
La Fondazione non ha scopo di lucro. Il suo consiglio è composto da personalità della politica, della cultura e del mondo accademico svizzero, insieme a un membro della famiglia della donatrice Carolina Maraini-Sommaruga. Il suo assetto garantisce la competenza gestionale, l’equilibrio tra le regioni linguistiche e la parità di genere.

Consiglio di fondazione:

Presidente:
Mario Annoni
Ex consigliere di Stato, La Neuveville, Berna

Vicepresidente:
Giovanna Masoni
Avvocato e notaio, Lugano, ex vice sindaco di Lugano; ex responsabile del dipartimento della Cultura, dell’istruzione e del territorio, Ticino

Membri:
Giovanni Carmine
Curatore, Zurigo, direttore della Kunsthalle Sankt Gallen
Hedy Graber
Responsabile del dipartimento degli affari culturali e sociali, Federazione delle cooperative Migros, Zurigo
Eva Herzog
Consigliere di Stato, responsabile del dipartimento delle finanze del Canton Basilea Città
Luciana Vaccaro
Ph.D in fisica, rettrice della HES-SO (Università di scienze applicate della Svizzera occidentale), Delémont
Carlo Sommaruga
Avvocato e consigliere nazionale, Ginevra, rappresentante della famiglia della donatrice Carolina Maraini-Sommaruga
Giancarlo Kessler
Ambasciatore di Svizzera in Italia, Roma, ospite permanente

Le commissioni scientifiche e artistiche sono responsabili della selezione dei candidati residenti. I loro membri provengono da tutte le regioni linguistiche della Svizzera e sono scelti tra gli esperti accreditati del mondo artistico e scientifico elvetico.

Commissione artistica:

Presidente:
Giovanni Carmine
Curatore, Zurigo, direttore della Kunsthalle Sankt Gallen

Membri:
Anne Davier
ADC, Association pour la Danse Contemporaine, Ginevra
Caroline Coutau
Edizioni ZOE, Carouge
Arnaud Robert
Giornalista, regista e scrittore, Ginevra
Daniel Rothenbühler
Hochschule der Künste, Schweizerisches Literaturinstitut, Berna
Thomas Seelig
Fotomuseum, Winterthur

Ospiti permanenti della commissione:
Joëlle Comé
Direttrice, Istituto Svizzero
Samuel Gross
Responsabile artistico, Istituto Svizzero

Commissione scientifica:

Presidente:
Pascal Griener
Università di Neuchâtel, Facoltà di lettere, Storia dell’arte

Membri:
Lorenz Baumer
Università di Ginevra, Facoltà di lettere, Archeologia classica
Anne Bielman
Università di Losanna, Facoltà di lettere, Scienze dell’antichità
Christoph Hoffmann
Università di Lucerna, Facoltà di scienze sociali e della cultura
Michele Loporcaro
Università di Zurigo, Linguistica romanza
Uberto Motta
Università di Friburgo, Letteratura italiana
Edo Poglia
Università della Svizzera italiana USI, Scienze della comunicazione
Stefan Rebenich
Historisches Institut (storia antica), Unitobler, Berna
Ulrich Schmid
Università di San Gallo, Cultura e società della Russia
Philip Ursprung
Institut für Geschichte und Theorie der Architektur, ETH Zurigo

Ospiti permanenti della commissione:
Joëlle Comé
Direttrice, Istituto Svizzero
Adrian Brändli
Responsabile scientifico, Istituto Svizzero

Scientific Advisory Board:

Membri:
François Bussy
Vice rettore Research and International Relations, Università di Losanna
Thomas David
Direttore Collège des Humanités, École polytechnique fédérale de Lausanne EPFL
Martin Guggisberg
Archeologia classica, Università di Basilea
Sabina Larcher
Direttrice Alta Scuola pedagogica, Fachhochschule Nordwestschweiz FHNW
Micheline Louis-Courvoisier
Vice rettrice, scienze umane e sociali in medicina, direttrice della Maison de l’histoire, Università di Ginevra
Daniela Mondini
Storia dell’arte e dell’architettura medioevale, Università della Svizzera Italiana USI
Uberto Motta
Letteratura italiana, Università di Friburgo
Stefan Rebenich
Historisches Institut, storia antica, Università di Berna
Wolfgang Schatz
Segretario generale, Università di Lucerna
Christian Schwarzenegger
Prorettore, scienze del diritto e dell’economia, Università di Zurigo
Thomas Strässle
Direttore Y Institut, Berner Fachhochschule BFH
Hartmut Wickert
Direttore dipartimento Darstellende Künste und Film e Internationales, Zürcher Hochschule der Künste ZHdK