ITA

Piattaforma culturale svizzera in Italia

L'Istituto Svizzero di Roma (ISR) è una fondazione di diritto privato creata dalla Confederazione Svizzera nel 1947 con il compito di promuovere lo scambio scientifico e artistico tra la Svizzera e l'Italia.
La sua sede principale si trova a Villa Maraini a Roma, donata alla Confederazione nel 1946 dalla contessa d'origine luganese Carolina Maraini-Sommaruga.
Sin dalla sua fondazione, l’Istituto Svizzero di Roma è meta di studiosi e artisti svizzeri, e dal 2005 è divenuto, insieme alla sua sede di Milano, punto di riferimento delle attività artistiche e scientifiche della Svizzera in Italia.
L’ISR favorisce il dialogo e lo scambio con attori culturali presenti sul territorio italiano e partecipa attivamente alla rete dei numerosi istituti e accademie internazionali presenti a Roma. Grazie a una variegata programmazione, l’ISR attrae un pubblico sempre più numeroso e qualificato. Un intreccio tra Arti e Scienze Elemento distintivo dell’ISR è da sempre stato la convivenza tra persone provenienti da discipline artistiche e accademiche diverse. Di conseguenza anche la programmazione si sviluppa sempre di più attraverso una collaborazione tra i settori artistico e scientifico.