ITA

La biblioteca dell’ISR nasce insieme alla fondazione dell’Istituto Svizzero di Roma nel 1948 e viene inaugurata con un’esposizione di libri di provenienza svizzera. Ricevuti in dono dalle principali case editrici svizzere e dallo scambio di doppioni con altre biblioteche, questi libri diedero origine, insieme ai due importanti lasciti di Adolphe Holzer e di Carolina Maraini-Sommaruga ai primi fondi della biblioteca dell’ISR.

Grazie al sostegno di Pro Helvetia e di numerosi donatori privati, la biblioteca si è accresciuta durante gli anni di testi di riferimento, di testi letterari antichi e moderni e, soprattutto, di libri concernenti l’Italia. Numerose le donazioni di professori e accademici, tra cui spicca quella della biblioteca completa del prof. François Lasserre  e l'importante lascito del Dr. Hanno Helbling, nonché dei borsisti e degli ospiti dell’Istituto, degli accademici e delle altre biblioteche presenti sul territorio con cui si intrattengono rapporti di scambio reciproco.
Per rispondere alle necessità di un Istituto che, sin dalla sua fondazione, vuole essere punto di riferimento delle attività artistiche e scientifiche della Svizzera in Italia si è avvertita l’esigenza di diversificare gli obiettivi della biblioteca: da un lato, essa svolge un servizio di supporto documentario all’attività della ricerca interna dell’Istituto e, dall’altro, si propone come centro di raccolta, di studi e di promozione dell’operato culturale svizzero in Italia.        

Dal 2005, data in cui con la nuova impostazione strategica e strutturale fissata dal Consiglio di Fondazione si è dato mandato all’ISR di assumersi il ruolo di principale istituzione culturale della Svizzera in Italia, la biblioteca ha conosciuto una notevole trasformazione. Da luogo riservato esclusivamente allo staff e ai membri interni essa si è trasformata in biblioteca aperta al pubblico e si è dato inizio all'informatizzazione delle sue collezioni. Per dare accesso ai suoi dati la biblioteca ha scelto il catalogo collettivo in rete URBS, Unione Romana delle Biblioteche Scientifiche, il network delle biblioteche di ricerca delle scienze umane e sociali a Roma.